Fiocar celebra il Solstizio d’Inverno: significato e importanza – Sabato 21 Dicembre 2019 – Fiume Ticino di Besate

L’Associazione Fiocar celebrerà il SOLSTIZIO D’INVERNO, Sabato 21 Dicembre 2019.

L’appuntamento è previsto alle ore 14.00 al Fiume Ticino di Besate.

Ma cosa significa SOLSTIZIO D’INVERNO? E perché è così importante?

Il Solstizio d’Inverno è il tempo dell’ombra che prevale sulla luce,  del sonno e del  riposo,  che comincia  il tempo del  della purificazione che porta in dono la chiarezza nel processo di trasformazione.  E’ il tempo della luna del rinnovamento della terra; del riposo e della purificazione; e dei grandi venti. E’ il tempo del “tempo Futuro”  che si realizza attraverso il controllo del presente, nei pensieri e nelle nostre azioni del momento. E’ il tempo delle stelle, dello splendere nel buio,  del colore bianco simbolo della vita che si rinnova e della purezza di intenti.  E’ il tempo del Totem del Bisonte, l’animale più importante per i Nativi perché dona tutto il necessario per vivere, simbolo dello “Spirito che dona tutto di sé”  e che incarna la dipendenza dell’uomo dalla natura per la sua sopravvivenza.

E’ il tempo dell’elemento ARIA, del movimento, del cambiamento costante, improvviso, inaspettato, della leggerezza, freschezza, libertà ed esultanza. L’aria che porta il respiro della vita, il pensiero, i sogni e le aspirazioni. L’aria simbolo della nostra mente che collega pensiero, cuore e anima; voce dello Spirito che ci porta il vento e ci insegna a comprendere per comunicare e  trovare soluzione.

 

ONORARE il Solstizio d’Inverno consente la connessione con la direzione del NORD, la porta dello Spirito dell’ARIA per incontrare la nostra parte ARIA ossia la nostra capacità di comunicazione e di logica la nostra capacità di risolvere i problemi, affrontare le prove che ci arrivano, utilizzando la nostra personale intelligenza (logico\razionale-empatico\intuitivo) 

Fiocar organizza così l’incontro per celebrare tutto questo.

L’INCONTRO per “vedere” conoscere, amare e rispettare la nostra parte ARIA ossia la nostra capacità DI COMUNICAZIONE E LOGICA, LA NOSTRA VOLONTA’ PER RISOLVERE E AFFRONTARE  PROBLEMI E  PROVE

L’incontro è previsto per SABATO 21.12.2019 dalle ore 14.00 alle ore 16.30 ca. al Fiume Ticino di BESATE

 

PARTENZA dalla casetta di legno 

“Amici del Fiume Ticino”  

Per arrivare: dalla Piazza Centrale di Besate si prende la strada bianca verso il fiume, 

subito dopo la grande Villa detta del Ceccarelli a sinistra la Casetta in legno degli Amici del Fiume Ticino,

 posteggiare per partire a piedi-  

(SI RACCOMANDA LA PUNTUALITA’)

Il Percorso che ci connette con l ‘ ARIA  inizia con  una camminata costeggiando il fiume,  dove scendendo, salendo e correndo si  libererà la voce tra sussurri e grida; continuerà camminando lenti e silenti per calarsi nel paesaggio e  ascoltare e imparare  dai nostri Parenti: il Popolo degli Alberi, delle Pietre del Cielo e della Terra. 

Arrivati  a Nord nell’insenatura delle barche e tracciata la ruota medicina, con la Meditazione iniziale dell’Aria, ci caleremo nel silenzio della mente calma, respireremo il respiro del vento,  e ci connetteremo con l’Aria per sentire e ascoltare  la nostra parte Aria che con la lettura delle Carte Medicina  “vedremo. Tempo permettendo interrogheremo le Carte Medicina anche per  “vedere e ascoltare” il problema che ci portiamo addosso per affrontarlo e superarlo.   

Infine e prima di andarcene ringrazieremo Padre Cielo con il rito della pipa,  respireremo il respiro del vento  e offriremo all’Aria il profumo del buon tabacco e una piuma -simbolo dell’aura umana e strumento di guarigione per riequilibrarla- che avremo trovato e portato con noi. PULIREMO E PURIFICHEREMO LA NOSTRA AURA PER VOLARE CONSAPEVOLI E LEGGERI VERSO IL NOSTRO FUTURO.

PORTA CON TE UNA PIUMA DA AFFIDARE AL VENTO

Gli incontri previsti in equinozi e solstizi vengono offerti come restituzione all’Universo a 10 euro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Solstizio-Inverno-Associazione-Fiocar-Milano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Solstizio-Inverno-Associazione-Fiocar-Milano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da anni con il solstizio d’inverno, così come quello d’estate e gli equinozi, propongo il percorso dei quattro elementi in noi: fuoco, acqua, terra e aria. Un percorso per diventare guerriero di pace,  ossia l’individuo consapevole che vuole “vedere” in sé per  riconoscere, accettare e agire attraverso la propria intelligenza,  intuizione e istinto per affrontare personali sentimenti e necessità materiali.  

Il percorso consolidato che propongo consente di “vedere” come siamo realmente e accettarci esattamente così come siamo,  perché solo così possiamo comprendere a cosa  siamo funzionali per realizzare ciò che dobbiamo nella vita. 

“ Vedere” per accettarci,  per  amarci e riuscire ad amare in modo equilibrato e sereno. 

Il percorso viene proposto sempre nella Natura, al fiume, in un bosco, lungo rogge secolari perché è riunendoci alla Terra, Madre Terra, che possiamo aiutarci in un processo di auto-guarigione. 

Il mio Maestro Tata Cachora  -un indiano Jaqui che ha quasi cento anni-  mi ripete continuamente:  “LA TERRA MAI COME ORA HA BISOGNO DI AIUTO, STA MORENDO, vai e diffondi un grido per salvarla e proteggerla e ricorda a tutti che solo noi, affidandoci ad essa possiamo salvarla da noi stessi…”.  E SCEGLIERE di  “guarirci” immergendoci nella Natura soprattutto con tecniche di auto-guarigione, dare un ALT alla vita frenetica di ogni giorno,  per connetterci e trovare la forza e la volontà necessaria per affrontare ciò che dobbiamo  consente non solo auto-guarigione attraverso essa ma saper riportare nella giusta dimensione valori e bisogni. 

SOLSTIZI ED  EQUINOZI

sono momenti di grande energia universale e con il percorso dei 4 elementi in noi: fuoco, acqua, terra e aria sempre presento gli elementi teorici necessari di un Percorso Medicina, per capire cosa sia e come viverlo. Sempre presento e uso le Carte Medicina  degli animali degli Indiani d’America, e sempre anche le meditazioni che precedono e  accompagnano le letture delle Carte Medicina facilitano la “visione” del nostro personale Fuoco, Acqua, Terra e Aria.  

Questo percorso dettatomi dal cuore di Tata precede quello del Guerriero di pace che costruisce il proprio Totem, Bastone di Sostegno e Guida, e Scudo di difesa. Si perché solo quando siamo in grado di “vederci” per quello che siamo, accettarci ed amarci riusciamo ad impegnarci per  scoprire e vivere i nostri fili rossi e blu, che nel nostro Totem personale ci indicano la strada da percorrere  in questa vita,  per raggiungere le nostre mete materiali e spirituali. 

I percorsi Medicina del guerriero di pace sono cammini di consapevolezza, forza di volontà e amore per se stessi. Presuppongono quindi la capacità di scegliere di rallentare e trovare il tempo per immergersi nella Natura.  

Per i Nativi nulla è regalato, sono necessari  sempre determinazione,  costanza e forza per  accettare quello che dobbiamo fare per noi stessi e per gli altri. Lo sforzo necessario per  continuare  un percorso intrapreso ci aiuta ad affrontare  le prove che ci vengono sottoposte dalla vita.  

Affrontare con consapevolezza e   determinazione  ci fortifica e ci rende capaci di amare.  

ALL’APPUNTAMENTO DEL SOLSTIZIO D’INVERNO se verrai comprenderai il linguaggio dei Parenti: il Popolo degli alberi, degli animali, della terra e del cielo per immergerti e fonderti con e per la NATURA.  

 “SENTIRAI IL SUONO DEL VENTO, RICONOSCERAI LA TUA ARIA aiuterai, ti aiuterai, ad affrontare i bisogni impellenti di difendere Madre Terra e crescere  il  Popolo della Pace per vivere in armonia, in serenità  per e con la pace.        

By |2020-06-09T20:00:59+00:00novembre 19th, 2019|Incontri Tematici|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment